I Concerti del 2 e 4 Agosto

120821-terre-di-scansano-classica-festival

Riprende l’itinerario musicale di Terre di Scansano Classica Festival con altri due concerti: Chiesa di S. Biagio a Montorgiali – Teatro Castagnoli di Scansano. Ospite d’eccezione l’Accademia Chigiana di Siena. Dopo il successo dell’anteprima e dei concerti iniziali, entra nel vivo il programma del Festival, organizzato da EuroMusic & Communication, con altri due importanti appuntamenti. Il primo è fissato per giovedì 2 agosto e si svolgerà nella chiesa cinquecentesca di S. Biagio, recentemente ristrutturata, nell’antico borgo di Montorgiali, con la musica barocca dell’ensemble Musica Universalis (violini barocco e clavicembalo).

Il concerto vedrà all’opera tre giovani maestri, Matteo Saccà, Rossella Pugliano, Giovanni Marsico, provenienti da Cosenza e da Arezzo, già affermati in Italia e con esperienze internazionali di grande prestigio sotto la direzione di Muti, Abbado, Temirkanov, Herreveghe, Penderecki nei teatri più importanti del mondo come Concertgebouw di Amsterdam, Royal Albert Hall di Londra, Teatro Colòn di Buenos Aires, Konzerthaus di Berlino. Il programma è incentrato sul periodo storico compreso tra il Rinascimento e l’Illuminismo, all’incirca tra il 1600 e il 1750. Gli autori, capiscuola di quel periodo, sono Rognoni, Castello, Corelli, Handel. Particolarità di questo concerto sarà il clavicembalo, strumento principe di quel periodo musicale, costruito dal liutaio massetano Fabio Galgani e finemente decorato dal pittore Dino Petri, illustre scansanese e membro del comitato d’onore del Festival, che sarà presente al concerto. Lo strumento è stato concesso grazie al contributo di alcuni Amici del Festival.

Il secondo appuntamento è fissato per sabato 4 agosto al Teatro Castagnoli con gli allievi della prestigiosa Accademia Chigiana di Siena. I giovani maestri, già affermati musicisti provenienti da ogni parte del mondo, proporranno i programmi dei corsi di perfezionamento che hanno frequentato sotto la direzione dei grandi maestri Antonio Meneses e Boris Belkin. Questo concerto rappresenta l’inizio di una collaborazione tra il Festival e l’Accademia, in preparazione della data più attesa del cartellone prevista per il prossimo 23 agosto, con I Maestri Chigiani in Terra di Siena e il grande violista Bruno Giuranna.

Per informazioni: 349 5380069 – 0564 409105